Intervento ad Occhiobello di Cesare Chiocchi (11/4/2015) - Murat Onlus rievocazioni

Vai ai contenuti

Menu principale:

Giornate Murattiane > Bicentenario Murattiano 2015 > Occhiobello: Battaglia
Intervento ad Occhiobello di Cesare CHIOCCHI  Presidente del Comitato Murattiano della Campagna Militare del 1815.

Nel porgervi i miei saluti mi presento: sono Cesare Chiocchi, presidente del Comitato Organizzativo del Bicentenario Murattiano. Ricopro altresì la carica di segretario dell’associazione TOLENTINO 815, della quale porgo a voi tutti il caloroso saluto con particolare riferimento ai relatori qui convenuti.
Il Comitato organizzativo del Bicentenario Murattiano, che ripercorrerà gli eventi della campagna d’Italia del 1815 attraverso la loro rievocazione, nasce da un’idea del compianto presidente di Tolentino 815, Paolo Scisciani, e del presidente della Murat Onlus di Pizzo Calabro, il dott. Giuseppe Pagnotta, del quale mi vanto e onoro della personale amicizia.
Tale idea, in seguito, prese forma e si allargò ad altri soggetti .
Nel novembre del 2014, a Riccione, le associazioni Tolentino815, l’A M I di Rimini , la onlus Murat di Pizzo Calabro ed i comuni di Occhiobello , Casteldisangro e Cesenatico condividevano il medesimo progetto decidendo così di dar vita ad una rievocazione che intendesse ripercorrere per intero gli eventi e gli itinerari della campagna militare del 1815.
Tali manifestazioni si terranno proprio in quei luoghi in cui gli avvenimenti lasciarono tracce nella storia e nella cultura dei popoli
Ed è a tale scopo che alle manifestazioni rievocative, si affiancheranno e si promuoveranno momenti e spazi di studio e approfondimento non solo storico ma anche culturale , dell’intero panorama che accompagnò il periodo della reggenza in Italia di Gioacchino Murat.
Perché ricordare Murat e la sua guerra, ricordare gli eventi che caratterizzarono il 1815 , vuol dire ricordare l’idea di un suolo italiano unito e indipendente. Significa ricordare i principi del proclama di Rimini il quale fu embrione del nostro risorgimento.
Ritengo che tutto questo possa essere un importante atto mirato alla difesa della memoria, della storia, della nostra cultura e possa divenire un’ importante opera di preservazione del nostro passato in cui affondano le radici di noi tutti.
Non voglio dilungarmi oltre e intendo lasciare spazio ai relatori ai quali va il mio augurio di buon lavoro , e con la ferma speranza che questa splendida sinergia e comunione di intenti che si è venuta a creare perduri e si concretizzi nel tempo e vada ben oltre la ricorrenza del bicentenario rivolgo nuovamente a tutti voi i miei più sinceri saluti.

Nella foto: Cesare CHIOCCHI a sinistra; Daniele CHIARIONI Sindaco di Occhiobello al centro e Maurizio ROMANATO a destra 

Torna ai contenuti | Torna al menu