horizontal rule

 Indice generale  

www.pizzocalabro.it

www.sanfrancescodip aola.biz

horizontal rule

 

 

Diamo una degna sepoltura al Re Gioacchino Murat

Album Fotografico primo incontro operativo

 


 

Link

FRANCE

Museo Murat

Souvenir Napolonien

 

ITALIA

Ass.ne Tolentino815

Centro Culturale Sebetia

Il Portale del Sud

 

 

Pizzo

pizzocalabro.it

pizzocalabro.com

pizzo.biz

pizzocalabro.eu

webpizzo.altervista.org

 

Calabria

fotovideo.calabria.it

 

Religiosi

apparizioni.com

rinnovamento.org

Natuzza Evolo

San Francesco di Paola

animecristiane.com

 

Storici

murat.it

realcalabria.org

 

Professionali

studiopagnotta.it

 

Centro Studi Murattiani di Palinuro

Video

Palinuro 6/9/2008

bullet

Bicentenario dell'ingresso di Murat a Napoli

Palinuro 1997

bullet

LA PRESA DELLA BASTIGLIA

 

 23 Dragoni - IVREA

Video della Rievocazione Storica del Passaggio della Chiusella (Battaglia del 26 magg

 

 

Vito Nunziante
 

Vito Nunziante, figlio di Pasquale e Teresa Notari, nato a Campagna (provincia di Salerno) il 12 aprile 1775. Quarto di undici figli, di umile famiglia e avviato al sacerdozio da uno zio prete a cui era stato affidato dal padre, a diciannove anni "costretto" ad abbracciare la vita militare. Per il suo fisico vigoroso e per il suo coraggio, ben presto, pervenuto agli alti gradi dell'esercito napoletano ed agli incarichi onorifici. La fortunata carriera di Vito Nunziante incominciata quando l'esercito di Napoleone Bonaparte ha occupato il Regno di Napoli ed il re Ferdinando IV di Borbone costretto a rifugiarsi in Sicilia. Sempre fedele alla dinastia borbonica, ha prestato servizio nell'esercito della Santa Fede con il grado di colonnello ed in seguito, per i suoi alti meriti di combattente promosso Maresciallo di Campo. Gli conferito, con decreto del 12 aprile 1816, il titolo di Marchese per s ed i suoi successori, la promozione a Tenente Generale con il comando delle truppe in Calabria e l'incarico di Commissario Civile per la Calabria e la Basilicata con pieni poteri di "alter ego", cio di alta polizia.

Morto re Ferdinando, il suo successore Francesco I ha tenuto nella dovuta considerazione il Generale, lo ha insignito della Commenda di Cavaliere dell'Ordine Supremo di San Gennaro e di San Giorgio e, nel contempo, gli ha affidato l'educazione militare del Duca di Calabria, il futuro Ferdinando II. Quest'ultimo, nel 1830, ha nominato Nunziante Luogotenente Generale a Palermo, dove riuscito ad accattivarsi l'affetto delle popolazioni. L'anno successivo ha avuto il comando supremo dell'esercito di tutto il regno, carica che ha mantenuto fino alla morte e che gli ha comportato "onori e grado di Ministro di Stato". Il generale Vito Nunziante, oltre ad essere un eccellente militare, si rivelato anche un capace ed intelligente imprenditore nel settore industriale ed agricolo. I suoi biografi lo hanno descritto come capace uomo d'affari, dotato di fervido spirito imprenditoriale, di gusti semplici, nemico del fasto, modesto, affabile con tutti e sensibile alla cultura ed all'arte. Egli ha svolto, infatti, anche opera di mecenatismo nei confronti di numerosi giovani dotati di intelligenza ed ingegno artistico.
Il Generale Nunziante si spento all'et di 61 anni, affetto da malaria contratta in quella terra da lui bonificata, il 22 settembre del 1836. Dopo imponenti funerali tenutisi a Napoli, il suo corpo imbalsamato trasportato a San Ferdinando dove riposa nella chiesetta del villaggio.

 

 

 

 

 

Link: www.pizzocalabro.it www.pizzocalabro.com, www.pizzocalabro.eu, www.pizzo.biz, www.fotovideo.calabria.it www.apparizioni.com www.sanfrancescodipaola.biz,  www.murat.it,   www.rinnovamentocarismatico.org webpizzo.altervista.org,  www.studiopagnotta.it,   www.realcalabria.org,

PER CONTATTARCI.

Per una navigazione ottimale si consiglia una risoluzione video di 1024*768

Inviare a info@murat.it un messaggio di posta elettronica contenente domande o commenti su questo sito Web.
Copyright 2008 Associazione Culturale "Gioacchino Murat" Onlus di Pizzo
Ultimo aggiornamento: 16-09-10